ingredienti
  • Per il crumble
  • Farina 00 80 gr • 36 kcal
  • Zucchero di canna 50 gr • 380 kcal
  • Burro freddo a pezzetti 50 gr • 750 kcal
  • Nocciole tritate 30 gr
  • Per la farcitura
  • Pesche gialle 2 • 30 kcal
  • Zucchero 2 cucchiai • 146 kcal
  • Maraschino 2 cucchiai
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il crumble di pesche è un dolce al cucchiaio semplice e delizioso, una variante estiva del più conosciuto crumble di mele, composto da una base di pesche tagliate a pezzetti e insaporite con zucchero e liquore e una copertura croccante realizzata con farina, zucchero, nocciole tritate e burro. Il crumble è un dolce di origine inglese: "crumble" significa, infatti, "briciola". Si tratta quindi di un composto "bricioloso" o sabbioso con l'aggiunta di frutta di stagione. Una volta pronto, servitelo come squisito dessert, accompagnato da una pallina di gelato alla vaniglia o gustatelo per la merenda. Ma ecco come preparare questo semplice e goloso dolce alla frutta in poco tempo.

Come preparare il crumble di pesche

Lavate le pesche, sbucciatele e tagliatele a pezzetti (1). Mettetele in una ciotola e aggiungete lo zucchero e il maraschino. Mescolate e lasciate riposare per 15 minuti in frigo. Preparate ora il crumble: mettete in una ciotola farina, zucchero, nocciole tritate e il burro a pezzetti. Amalgamate gli ingredienti velocemente con la punta delle dita, fino a ottenere un composto sbricioloso (2).

Imburrate una pirofila grande o delle pirofile monoporzione, versate all'interno le pesche e ricoprite con il crumble. Cuocete in forno già caldo a 180 °C per 30 minuti circa. Una volta pronto, lasciate intiepidire. Il vostro crumble di pesche è pronto per essere servito (3).

Consigli

Nella preparazione del crumble, potete aggiungere anche un uovo per legare meglio il tutto. Inoltre potete sostituire le nocciole sbriciolate con la farina di mandorle e aggiungere gli amaretti sbriciolati e la cannella agli ingredienti. Per insaporire le pesche, invece, potete sostituire il maraschino con il liquore Strega.

Chi preferisce potrà cuocere le pesche: tagliatele a dadini e mettetele in una padella con il burro fuso. Aggiungete lo zucchero e i semi della bacca di vaniglia. Sfumate con il vino bianco o con la birra e lasciate raffreddare.

Se vi è piaciuta questa ricetta, allora provate anche il crumble di prugne oppure il crumble di ananas, fresco e deliziosi.

Conservazione

È consigliabile consumare il crumble di pesche appena preparato, altrimenti potrebbe perdere la sua croccantezza, a causa dell'umidità delle pesche. In alternativa potete preparare il crumble il giorno prima e aggiungere le pesche al momento.