ingredienti
  • Per la frolla
  • Farina 250 gr • 360 kcal
  • Zucchero 125 gr • 146 kcal
  • Burro 100 gr • 380 kcal
  • Uova 1 • 380 kcal
  • Scorza di limone q.b. • 43 kcal
  • Estratto di vaniglia q.b. • 750 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • Per il ripieno
  • Ricotta setacciata 500 gr
  • Fragole 500 gr • 79 kcal
  • Zucchero a velo 130 gr • 380 kcal
  • Gelatina alimentare spray q.b.
  • Scorza di limone q.b. • 43 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La crostata ricotta e fragole è un dolce fresco che strizza l’occhio alla primavera: una ricetta cremosa e golosissima, ma molto facile da realizzare. La crema a base di ricotta si prepara velocemente e ben si sposa con le prime fragole, ancora leggermente acidule, il tutto avvolto in uno scrigno di fragrante pasta frolla. In questa ricetta, la frolla viene cotta "in bianco" e può per questo essere conservata in una scatola di latta o in freezer anche per molto tempo. Riempiendola poi qualche ora prima del servizio, si otterrà un dolce buonissimo con poca fatica. Provare per credere.

Come realizzare la crostata ricotta e fragole

Crostata ricotta e fragole

In una ciotola impastate la farina con il burro (1) fino a formare delle grosse briciole.

Crostata ricotta e fragole

Unite l’uovo e lo zucchero, gli aromi, e impastate velocemente (2) fino a formare una palla.

Crostata ricotta e fragole

Foderate una tortiera per crostate , facendo aderire bene la pasta ai bordi (3). Mettete in frigorifero per almeno 1 ora, meglio tutta la notte.

Crostata ricotta e fragole

Cuocete la frolla in forno caldo a 190° per 25-30 minuti: se volete essere sicuri che non si gonfi, copritela con un foglio di carta forno e dei fagioli secchi. Togliete dal forno e fate freddare la vostra base (4).

Crostata ricotta e fragole

Intanto montate la ricotta a lungo con lo zucchero e la scorza di limone (5): dovrete ottenere una crema sofficissima.

Crostata ricotta e fragole

Mettete la crema di ricotta in una sac à poche e distribuitela nel guscio di frolla (6).

Crostata ricotta e fragole

Decorate con le fragole affettate, e spruzzate con la gelatina alimentare spray (7). Conservate in frigorifero fino al momento di gustarla.

Consigli

La cottura in bianco, conosciuta anche come cottura alla cieca, è usata per preparare basi per crostate o torte salate: in pratica si cuoce la torta senza nessun ripieno, utilizzando i classici legumi secchi o dei pesetti da pasticceria per evitare che la pasta gonfi. In questo modo si può preparare in anticipo la base di pasta frolla che sarà poi arricchita con una crema o una farcitura che non preveda altre cotture.

Potete trovare la gelatina alimentare spray nei negozi per pasticceria o in alcuni supermercati ben forniti: in alternativa potete sostituirla con della gelatina alimentare classica, che dovrete fare sciogliere sul fuoco seguendo le istruzioni riportate sulla confezione.

Se amate le fragole provate la ricetta della gelatina di fragole, una preparazione ideale per farcire diversi tipi di dolci.

Conservazione

Grazie alla cottura in bianco, la base di pasta frolla può essere conservata in una scatola di latta anche per 4-5 giorni o in freezer , anche per qualche mese. Se invece avete già farcito la crostata dovrete consumarla in 1-2 e conservarla nel frattempo in frigorifero, ben chiusa in un contenitore ermetico.