ricetta

Crostata di mele e crema pasticciera: la ricetta del dolce delizioso e scenografico

Preparazione: 90 Min
Difficoltà: Media
Dosi per: 8 persone
A cura di Redazione Cucina
19
Immagine
ingredienti
Per la pasta frolla
Farina tipo 00
350 gr
Burro
125 gr
Zucchero
80 gr
Uova
1
Bicarbonato di sodio
1 cucchiaino
Estratto di vaniglia
1 cucchiaino
Sale
un pizzico
Per la crema pasticciera
Latte
500 ml
Maizena (amido di mais)
50 gr
Zucchero
80 gr
Tuorli
4
Limone (scorza)
1
Per la decorazione
Mele renette
5
Zucchero di canna
3 cucchiai
Succo di limone
q.b.

La crostata di mele e crema pasticciera è un dolce profumato e fragrante: una variante scenografica della crostata di mele, ideale da servire come dessert di fine pasto o per una pausa golosa, da solo o accompagnato da una pallina di gelato alla vaniglia.

Questo dolce, infatti, è caratterizzato da un guscio friabile e burroso di pasta frolla, che racchiude un ripieno di crema pasticciera, morbido e profumato grazie alla scorza di limone.

Ma la particolarità della preparazione sta nella decorazione d'effetto, composta da fettine di mele sottili, sovrapposte in modo da ricordare i petali di una rosa.

Preparare la crostata di mele e crema è davvero facile. Se hai poco tempo a disposizione, poi, può diventare anche veloce: infatti, puoi realizzare in anticipo sia la pasta frolla che la crema pasticciera.

Se vuoi conferire alla preparazione un sapore più deciso e speziato, potresti spolverare le mele con della cannella in polvere, e se ti piacciono i dolci con le mele, prova anche la ricetta dell'Apple Pie o della torta di mele classica.

Come preparare la crostata di mele e crema

La crostata di mele e crema pasticciera richiede due preparazioni di base – la pasta frolla e la crema pasticciera -, combinate tra loro e arricchite con una decorazione di sottili fettine di mele disposte in cerchi concentrici.

Tutto ciò che ti occorre sono un mixer, delle fruste, qualche ciotola, un matterello e una teglia per crostata dal diametro di 24 cm.

Vediamo come prepararla passo passo.

Come preparare la pasta frolla

Ecco come preparare la pasta frolla, che andrà tenuta da parte e cotta assieme alla crema e alle mele. Puoi preparare una versione più fresca e croccante della crostata di mele e crema pasticciera, cuocendo la pasta frolla in bianco e aggiungendo, con un po' di burro e zucchero, la crema e le mele cotte in padella solo dopo che il guscio sarà cotto.

Per preparare la crostata di mele e crema pasticciera, comincia dalla realizzazione della pasta frolla. Nella ciotola del mixer, metti la farina, un pizzico di sale e il burro a cubetti ancora freddo da frigo. Frulla gli ingredienti, fino a ottenere un composto amalgamato ma sabbioso 1.

A questo punto, aggiungi lo zucchero, l'estratto di vaniglia e, in ultimo, le uova. Versa il composto su un piano e lavoralo: dovrai ottenere un panetto liscio e compatto 2. Avvolgi la pasta frolla nella pellicola per alimenti e lasciala riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

Come preparare la crema pasticciera

Mentre la frolla riposa, prepara la crema pasticciera. Per realizzarla di un bel colore brillante, scegli sempre delle uova a pasta gialla.

Inizia dalla scorza di limone, che dovrai ricavare con l'aiuto di un pelapatate. Evita di tagliare la parte bianca della buccia, che risulta amara e poco gradevole al gusto. Se hai difficoltà a eliminarla, puoi aiutarti con un coltellino 3.

In una ciotola, mescola l'amido di mais e lo zucchero 4.

In un pentolino, invece, scalda il latte: non dovrà raggiungere il bollore 5.

Aggiungi le uova al mix di zucchero e amido. Quindi, versa il latte a filo, mescolando continuamente per non creare grumi 6.

Trasferisci il composto nel pentolino, aggiungi la scorza di limone e porta a bollore sul fornello, mantenendo la fiamma bassa. Mescola continuamente e cuoci fino a ottenere un composto cremoso e liscio. Quando il movimento della frusta lascia la scia sulla superficie della crema, spegni la fiamma 7. Per capire se la crema ha raggiunto la giusta densità, verifica con un cucchiaio che quest'ultima non sia troppo liquida.

Una volta pronta, versa la crema in una ciotola, coprila con della pellicola trasparente a contatto e tienila da parte 8.

Come assemblare e decorare la crostata di mele e crema

Una volta pronte la frolla e la crema, non resta che assemblare, decorare e infornare la crostata. In particolare, utilizziamo per la decorazione delle Renette, ma puoi optare per le tipologie di mele che preferisci, come le Pink Lady, le Granny Smith o le Golden Delicious, in base ai tuoi gusti e alla disponibilità. Infine, per estrarre facilmente la crostata dopo la cottura, scegli una tortiera con fondo removibile. Anche un foglio di carta forno sul fondo dello stampo può rivelarsi un valido alleato per sformarla.

Sbuccia le mele e privale del torsolo, tagliale a fettine sottili e cospargile con del succo di limone. Cerca di tagliare le mele in modo che abbiano la stessa dimensione. Per facilitarti, puoi utilizzare una mandolina 9.

Prendi la pasta frolla dal frigo e stendila con un matterello per uno spessore di 5 mm 10.

Nel frattempo, preriscalda il forno a 180 °C in modalità ventilata. Imburra e infarina una teglia per crostata da 24 cm di diametro, rivestila con la pasta frolla e bucherella il fondo con i rebbi di una forchetta 11.

Versa la crema e livellala con una spatola. Assicurati di non esagerare con la crema pasticciera per non compromettere la cottura del guscio di frolla. Distribuisci le fettine di mele sulla crema: parti dall'esterno e procedi in maniera concentrica verso il centro della crostata, come per formare i petali di un fiore 12. Per fare in modo che le mele non affondino, cerca di inserirle nella crema in posizione quanto più verticale possibile. Cospargi la superficie della crostata con lo zucchero di canna. Inforna il dolce a 180 °C, per 30-35 minuti o fino a quando la frolla non sarà dorata e le mele lievemente caramellate ai bordi.

Una volta sfornata, attendi che la crema si raffreddi un po'. Trascorso il tempo necessario, servi la crostata di mele e crema pasticciera 13.

Come ottenere mele perfettamente cotte per la crostata

Nella crostata con crema può accadere che le mele non cuociano perfettamente: per evitare questo scomodo inconveniente, è importante che le fette siano tagliate tutte della stessa dimensione. Se non sei sicuro di riuscire con l'uso del coltello, utilizza una mandolina. Più le fette saranno sottili, più diminuirà il rischio che non cuociano.

Consigli e varianti

Se cerchi un metodo più facile e veloce per preparare questa crostata, taglia le mele in ottavi e falle cuocere 5 minuti in padella con del burro prima di disporle sulla crema: in questo modo, otterrai una crostata più rustica ma ugualmente deliziosa, grazie alla dolcezza e alla cremosità delle mele in pezzi.

Puoi preparare questa crostata anche in versione monoporzione: segui tutti i passaggi indicati, rivesti di frolla gli stampini con diametro da 10 cm e infine cuoci a 180 °C per 20 minuti circa.

Se, dopo aver assemblato la crostata, avanzano un po' di pasta frolla e delle fettine di mele, puoi preparare delle sfiziose crostatine di mele e cannella o dei gustosi biscotti cuor di mela.

Conservazione

La crostata di mele e crema pasticciera si conserva in frigo per 3-4 giorni, coperta con della pellicola trasparente o chiusa sotto una campana per dolci.

19
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
19