ingredienti
  • per la frolla
  • Farina 00 350 gr • 750 kcal
  • Uova 2 • 0 kcal
  • Olio di semi 85 ml • 690 kcal kcal
  • Aroma di vaniglia 1 cucchiaino
  • Zucchero 100 gr • 380 kcal
  • cioccolato al latte o fondente 50 gr
  • per le creme
  • Latte 600 ml • 63 kcal
  • Farina 00 60 gr • 750 kcal
  • Zucchero 120 gr • 380 kcal
  • Gelatina 6 gr
  • Tuorli 3 • 0 kcal
  • Cioccolato fondente 80 gr • 600 kcal
  • vi servono inoltre
  • Biscotti secchi 80 gr • 430 kcal
  • Caffè 1 tazzina • 1 kcal
  • Rum 2 cucchiai • 750 kcal
  • riccioli di cioccolato q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La crostata crema e cioccolato è un dolce superlativo e davvero sorprendente, l'idea vincente se desiderate fare un figurone con i vostri ospiti. Un fragrante guscio di frolla all'olio accoglie al suo interno due creme pasticciere – una bianca e una al cioccolato – intervallate da uno strato di biscotti, imbevuti in una bagna al caffè e rum. Il risultato è un dessert super goloso e che vi conquisterà per l'irresistibile gioco di consistenze differenti, avvolgente e croccante al tempo stesso. Semplicissimo e veloce da realizzare, servitelo a conclusione di una cena speciale o di festa, in abbinamento a un espresso o a un buon digestivo. Scoprite come prepararlo seguendo passo passo la nostra ricetta e non ve ne pentirete.

Come preparare la crostata cremosa al cioccolato

Crostata con crema pasticciera e cioccolato

Preparate la frolla: raccogliete in una ciotola la farina, le uova, l’olio, lo zucchero e l’aroma di vaniglia (1), impastando velocemente fino a ottenere un panetto sodo e omogeneo.

Crostata con crema pasticciera e cioccolato

Stendete la frolla in uno strato spesso circa 1/2 cm e rivestitevi uno stampo per crostata (2).

Crostata con crema pasticciera e cioccolato

Stendete sulla pasta un foglio di carta forno, disponete dei pesi di ceramica (3) e fate cuocere in forno statico a 180 °C per 25-30 minuti. Sfornate e fate raffreddare.

Crostata con crema pasticciera e cioccolato

Preparate la crema: lavorate i tuorli con lo zucchero e la farina (4), fino a ottenere un composto chiaro e spumoso.

Crostata con crema pasticciera e cioccolato

Versate a filo il latte caldo (5), rimettete sul fuoco e fate cuocere, mescolando in continuazione, fino ad addensamento.

Crostata con crema pasticciera e cioccolato

Mettete la gelatina in ammollo in acqua fredda. Togliete la crema dal fuoco, aggiungete la gelatina, ben strizzata, e fate sciogliere. Versate un quarto della crema in una ciotola, unite il cioccolato (6), mescolate per bene e lasciate intiepidire.

Crostata con crema pasticciera e cioccolato

Sciogliete il cioccolato tenuto da parte per la frolla e stendetelo sopra il guscio ormai freddo (7). Trasferite in frigorifero e lasciate riposare per una decina di minuti.

Crostata con crema pasticciera e cioccolato

Assemblate la torta: spalmate sul fondo della torta la crema bianca (8).

Crostata con crema pasticciera e cioccolato

Disponete sopra i biscotti, imbevuti in una bagna preparata mescolando il caffè con il rum (9).

Crostata con crema pasticciera e cioccolato

Coprite con la crema al cioccolato (10), livellate per bene e mettete in frigorifero a rassodare per almeno 2 ore.

Crostata con crema pasticciera e cioccolato

Trascorso il tempo di riposo, decorate con riccioli di cioccolato e servite a fette (11).

Consigli

Vi consigliamo di utilizzare il classico stampo per crostata, anche con fondo removibile, da circa 24 cm di diametro. Quando procedete alla cottura in bianco della frolla all'olio, potete utilizzare i classici pesi di ceramica oppure, nel caso in cui non li abbiate, anche dei ceci secchi. Se lo desiderate, potete preparare anche la classica frolla al burro.

Potete utilizzare dei classici biscottini secchi, come proposto nella nostra ricetta, ma andranno bene anche dei pavesino o degli altri frollini che avete a disposizione in dispensa (l'importante è che siano piuttosto sottili).

Non sottovalutare l’importanza dello strato di cioccolato sul fondo della frolla: serve a rendere il guscio impermeabile, in modo che la torta resti perfetta per diversi giorni.

Se dovete prepararla per i vostri figli, potete sostituire la bagna al caffè e rum con una a base di latte e cacao amaro in polvere. Se tra i vostri ospiti c'è chi non tollera la caffeina, potete prepararla con il caffè decaffeinato oppure con dell'orzo.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate la crostata con mascarpone e ricotta e la crostata tiramisù.

Conservazione

La crostata con crema pasticciera e cioccolato si conserva in frigorifero, coperta in superficie con un foglio di pellicola trasparente, per massimo 2-3 giorni.