ingredienti
  • Pollo in pezzi 1,3 kg • 93 kcal
  • Carote 3 • 21 kcal
  • Cipolline 12
  • Funghi champignon 250g • 750 kcal
  • Aglio uno spicchio • 79 kcal
  • Burro una noce • 286 kcal
  • Cognac q.b
  • Farina 00 due cucchiai • 750 kcal
  • Per la marinatura
  • Vino rosso un litro • 79 kcal
  • Cipolla 1 • 21 kcal
  • Carote 2 • 21 kcal
  • Rosmarino q.b • 29 kcal
  • Alloro q.b
  • Timo q.b • 0 kcal
  • Pepe nero in grani q.b
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il coq au vin è un secondo piatto tipico della tradizione culinaria francese, una preparazione lunga ma molo semplice in cui il gallo -oppure il pollo – viene marinato nel vino rosso e poi cotto con verdure, funghi e pancetta. Il coq au vin è una ricetta antichissima che sembra affondi le sue radici ai tempi di Giulio Cesare e della sua conquista della Gallia quando venne offerto all'imperatore proprio un gallo: la lunga marinatura nel vino serviva proprio per ammorbidire la carne che così si presentava succosa e ricca di sapore. In Francia la ricetta viene preparata per le occasioni speciali o per stupire parenti ed amici: la cottura lenta rende, infatti, questo piatto una vera e propria esplosione di sapori! Cosa aspettate? Seguite la ricetta!

Come preparare il coq au vin

Preparate la marinatura della carne: tagliate il pollo in pezzi, mondate e tagliate le cipolle e le carote in pezzi, mettete tutto in una ciotola capiente e ricoprite con il vino rosso. Unite il pepe, i chiodi di garofano, le foglie di alloro e timo ed un rametto di rosmarino. Coprite con un foglio di pellicola trasparente e lasciate riposare in frigo per 12 ore (1). Trascorso il tempo necessario riprendete la carne e con l'aiuto di un colino filtrate le verdure dal vino aromatizzato. In un tegame capiente versate un filo di olio e fate scaldare uno spicchio di aglio (2), unite il pollo e fatelo rosolare su tutti i lati per qualche minuto (3).

Nel frattempo pulite le carote e tagliatele a julienne (4) e tagliate finemente lo scalogno (5). Togliete la carne dalla padella e tenetela al caldo. Nella stessa padella versate le verdure tagliate e fatele dorare per qualche minuto (6).

Unite quindi nuovamente la carne (7), sfumate con il cognac e aggiungete la farina a pioggia. Dopo qualche minuto unite i funghi porcini e le cipolline. Aggiungete poco alla volta il vino utilizzato per la marinatura (8) e portate a cottura per 90 minuti a fiamma dolce, aggiustando di sale e pepe a fine cottura (9).

Consigli

Se utilizzate dei funghi secchi, fate attenzione a reidratarli e a strizzarli bene prima di utilizzarli nel vostro coq au vin.

Potete insaporire il vostro piatto aggiungendo dello speck tagliato a listarelle e saltato in padella insieme alle verdure.

Se scegliete di prepararlo utilizzando il gallo in alternativa al pollo, scegliete un gallo ruspante che si presenta con carni più magre e più saporite.

Potete servire il piatto con il fondo di cottura filtrato e reso cremoso in padella con una noce di burro.

Conservazione

Il coq au vin può essere conservato in frigo per due giorni.