ingredienti
  • Nutella 200 gr • 530 kcal
  • Cioccolato fondente 140 gr • 600 kcal
  • Cioccolato al latte 100 gr • 532 kcal
  • Nocciole 170 gr intere • 600 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Oggi, in vista del cenone di Capodanno,  vi presento la ricetta del torrone al cioccolato fatto in casa. Questo torrone si realizza con cioccolati di diverso gusto e con l'aggiunta di nocciole intere. Il sapore è davvero molto simile al classico torrone al cioccolato gianduia ma certo, la soddisfazione di averlo preparato in casa non ha prezzo! Come vedrete oltre al torrone cioccolato e nocciole potrete realizzare anche il torrone al cioccolato bianco o quello al cioccolato al latte, tutto dipenderà dai vostri gusti. Questo dolce è ottimo come proposta per il Veglione di Capodanno o comunque come alternativa fatta in casa al classico torrone che si acquista nei negozi.

Il menu per il Veglione di Capodanno

Tartine ai pomodori secchi con marinata di pecorino
Mini muffin pere e gorgonzola
–  Crespelle radicchio e noci
Ravioli fatti in casa ripieni di gamberi
Spaghetti ai frutti di mare
Vellutata di zucca, ceci e zenzero
–  Canederli
Orata in crosta di patate
Arrosto al latte con le noci
Patate duchessa
Struffoli napoletani
Mostaccioli napoletani

La ricetta del torrone al cioccolato

Come si fa il torrone al cioccolato

Per preparare il torrone al cioccolato fatto in casa occorrono pochissimi ingredienti, ma devono essere tutti di ottima qualità, solo così il risultato sarà meritevole dello sforzo. Come prima cosa decidete come volete riempirlo. Potete scegliere se usare cioccolato al latte, bianco o fondente. Io ho scelto il fondente per avere un gusto più deciso.

Sciogliete a bagnomaria 140 gr di cioccolato fondente. Prendete uno stampo per torrone (ma va benissimo anche uno stampo in silicone per plum cake, come quello che vedete in foto) e con un pennello da cucina foderate la base e anche tre- quattro centimetri di lato. Sarà più o meno l'altezza del torrone.

Mettete lo stampo in frigo e aspettate che il cioccolato fondente si solidifichi. Quando si sarà solidificato tiratelo fuori dal frigo e – sempre con il pennello da cucina – create un secondo strato di cioccolato fondente, così da usarlo tutto. Questa base renderà gradevole alla vista il vostro torrone e creerà una copertura di fondente molto buona anche al palato.

Mettetela di nuovo in frigo e aspettate che solidifichi. Intanto sciogliete l'altro cioccolato (sempre a bagnomaria). Io ho scelto di utilizzare ancora il cioccolato fondente ma nulla vi vieta di usare cioccolato bianco o anche cioccolato al latte. La scelta cambierà di molto il gusto e l'aspetto del ripieno del vostro torrone. non c'è un gusto migliore, sono tutte valide alternative da sperimentare

Aggiungete al cioccolato fuso la Nutella volendo potete anche farla voi con la ricetta della Nutella fatta in casa che vi ho dato qualche mese fa). Mischiate bene il tutto facendo in modo che le due creme si amalgamino per bene

a questo punto aggiungete le nocciole intere; se non avete acquistato quelle spellate e tostate dovrete procedere mettendole in forno per qualche minuto, tostandole e poi spellandole aiutandovi con un canovaccio. (ovviamente vi consiglio vivamente di acquistare quelle già tostate!)

Amalgamate bene il tutto e fate in modo che le nocciole siano tutte completamente ricoperte di cioccolato

riprendete il recipiente dal frigo e – facendo molta attenzione – colateci dentro il ripieno. dopo averlo spianato per bene controllate che non si siano creati vuoti d'aria all'interno. Per farlo dovete inserire perpendicolarmente un cucchiaio o la spatola e muoverla leggermente avanti e indietro, se ci sono vuoti d'aria ve ne accorgerete perché si creeranno bolle. Ammassate bene tutto il ripieno e livellateto per quanto possibile.

Mettete in frigo per minimo due ore, nello scomparto più basso (che è anche il più freddo). Quando il torrone si sarà solidificato toglietelo dallo stampo e adagiatelo su un vassoio. Servite a piacere.