ingredienti
  • Zucchine 500 gr • 17 kcal
  • Pasta 360 gr • 365 kcal
  • Pancetta affumicata 200 gr
  • Cipolla 1/2 • 21 kcal
  • Pecorino romano grattugiato q.b. • 365 kcal
  • Uova 4 • 380 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 29 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La carbonara di zucchine e pancetta è un primo piatto sfizioso e saporito, una della tante varianti della carbonara tradizionale con uova, guanciale e pecorino, tipica della cucina romana. Una pietanza cremosa e irresistibile ancora più ricca della carbonara di zucchine: in questa preparazione, infatti, sarà aggiunta anche la pancetta affumicata, che donerà una nota croccante al piatto. Una ricetta semplice e gustosa pronta in pochi minuti: ideale quando avete ospiti all'ultimo minuto ma volete preparare un pranzo invitante e delizioso. Ecco come realizzarla.

Come preparare la carbonara di zucchine e pancetta

Lavate le zucchine, spuntatele e tagliatele a pezzetti o a rondelle (1). Tritate la cipolla e rosolatela in padella con un filo d'olio extravergine (2). Aggiungete anche la pancetta affumicata a dadini (3) e fatela rosolare. Unite le zucchine a metà cottura, salate e proseguite a fuoco medio fino a terminare la cottura.

Sbattete le uova, aggiungete il pecorino, sale e pepe e amalgamate il tutto (4). Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua bollente e salata. Aggiungete 2 cucchiai di acqua di cottura alla crema di uova e mescolate velocemente così da evitare la formazione di grumi. Scolate la pasta al dente e mettetela all'interno della ciotola con la crema di uova (5). Mescolate velocemente, aggiungete le zucchine e la pancetta e servite subito con una spolverata di pecorino (6).

Consigli

Nella nostra ricetta abbiamo utilizzato gli spaghetti ma potete scegliere il formato di pasta che preferite: ideale anche la pasta corta, soprattutto pennette e sedanini rigati o quella che avete in dispensa.

Potete sostituire la pancetta affumicata con la pancetta dolce oppure con il guanciale o con il bacon. Anche il pecorino può essere sostituito con il parmigiano grattugiato. Si tratta, infatti, di una rivisitazione che permette di modificare alcuni ingredienti, a differenza della classica carbonara che ha i suoi punti fermi nell'utilizzo di tuorli, guanciale e pecorino romano.

Se volete provare altre rivisitazioni della carbonara, allora preparate anche la carbonara di zucca, ideale per l'autunno, oppure la carbonara di mare, con salmone e pesce spada o la carbonara vegetariana, con gli asparagi.

Conservazione

È consigliabile consumare la carbonara di zucchine e pancetta subito dopo la preparazione ben calda.