ingredienti
  • Per la pasta all'uovo
  • Farina tipo 00 200 g • 349 kcal
  • Uova 2 • 0 kcal
  • Per la farcia di ricotta e spinaci
  • Ricotta di pecora 400 g • 174 kcal
  • Spinaci 500 g • 24 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
  • Sale marino q.b. • 0 kcal
  • Parmigiano grattugiato 2 cucchiai • 380 kcal
  • Per la besciamella
  • Farina tipo 00 40 g • 349 kcal
  • Burro 40 g • 899 kcal
  • Noce moscata q.b.
  • Sale marino q.b. • 0 kcal
  • Latte 500 ml • 63 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I cannelloni ricotta e spinaci sono un un primo piatto che non può mancare nei giorni di festa e possono essere preparati in alternativa ai cannelloni ripieni.

Sono conosciuti anche come cannelloni di magro perché serviti spesso durante tutti i venerdì della Quaresima in cui non si mangia carne. Possono essere accompagnati dal sugo di pomodoro ma è preferibile arricchirli con la besciamella.

Pensate che tra i diversi estimatori di questo primo piatto troviamo anche Gabriele D'Annunzio di cui pare non solo andasse ghiotto, ma che lo fosse a tal punto di lasciare messaggi alla cuoca, quasi a supplicarla, così da averli preparati.

Vediamo insieme come farli, magari preparando la pasta all'uovo in casa.

Come preparare i cannelloni ricotta e spinaci

Versate la farina all'interno su una spianatoia, ricavate la classica fontana e inserite al suo interno le uova (1) e lavorate fino ad ottenere un impasto liscio, sodo ed elastico (3). Riponetelo sotto un contenitore di vetro o avvolgetelo con della pellicola e lasciatelo riposare per circa 1 ora (3) così da permettergli di acquisire la corretta elasticità.

Nel frattempo, cuocete gli spianaci in padella con un filo d'olio (4) e lasciate cuocere per circa 5 minuti. Quando saranno cotti, trasferiteli su un tagliere, tagliuzzateli  e riponeteli in una ciotola all'interno della quale aggiungerete la ricotta (5), una macinata di pepe e un paio di cucchiai di parmigiano e amalgamate il tutto per bene (6).

Trascorso il tempo di riposo della pasta, stendetela a mano o con l'apposita macchina (7). Ricavate dei quadrati (8) e cuoceteli per 30 secondi in abbondante acqua bollente salata. Scolateli e disponeteli dapprima su un canovaccio e poi su un piano. Trasferite la farcia in un sac à poche e disponete lungo un lato della sfoglia una striscia di ripieno (9).

Arrotolate la sfoglia su sé stessa per formare i cannelloni (10).
Preparate la besciamella e fate attenzione al roux: sciogliete il burro, unite la farina e fate cuocere fino a quando il composto si stacchi dal fondo della pentola. Aggiungete il latte lentamente continuando a mescolare. Cuocete a fiamma bassa rimestando quanto più possibile fino a che la salsa non inizi ad addensare. Aggiungete il sale e la noce moscata. Ricoprite il fondo di una pirofila con la besciamella appena ottenuta e posizionate i vostri cannelloni (11).
Ricopriteli con qualche altro cucchiaio di besciamelle, finite con un po' di parmigiano (12) e infornate in forno statico con modalità grill per 15 minuti (o statico a 200°C per 20 minuti).
Servite i vostri cannelloni ricotta e spinaci ben caldi.

Conservazione

I cannelloni ricotta e spinaci possono essere conservati in frigorifero per circa 2 giorni posti in un contenitore ermetico; se occorre, potrete congelarli sia crudi che cotti per non più di un mese.

Consiglio

I cannelloni sono un formato di pasta che si presta particolarmente bene a racchiudere al suo interno golosi ripieni, unica accortezza è quella che si tratti di ripieni abbastanza sodi.

In alternativa agli spinaci, possono essere utilizzate bietole, erbe di campo o altre verdure, la farcia può essere arricchita da del formaggio, che sia grana oppure pecorino o ancora caciocavallo. Ottimi con l'intramontabile ragù di carne, interessanti con quello di nocciole anche per una versione light con besciamelle alla soia.