ingredienti
  • Farina 00 100 gr • 750 kcal
  • Uova 2 • 79 kcal
  • Zucchero 140 gr • 15 kcal
  • Carote frullate 80 gr • 286 kcal
  • Fecola di patate 100 gr • 380 kcal
  • Lievito in polvere per dolci 10 gr • 600 kcal
  • Olio di semi 60 gr • 690 kcal
  • succo d’arancia 40 ml • 750 kcal
  • Scorza di limone q.b. • 50 kcal
  • Farina di mandorle 70 gr • 600 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le Camille sono squisite tortine di carote. Rese famose tanti anni fa, queste merendine soffici e golose continuano ad essere la merenda preferita di molti. Sono realizzate con carote fresche frullate, farina di mandorle e succo d'arancia.

Potete portarle con voi in ufficio, prepararle per la pausa dei vostri figli mentre sono a scuola o sfruttarle per allestire un buffet di dolci ad una festa.

Ecco quali sono i passaggi da seguire per preparare le Camille.

Come preparare le Camille

Montate le fruste sul mixer e lavorate le uova con lo zucchero (1) fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungete le farine, e la fecola setacciata, unite anche l'olio, il lievito e continuate a mescolare.

Aggiungete poi le carote frullate, la scorza di limone grattugiata e il succo d'arancia. Frullate finché il composto non risulta omogeneo (2).

Quando è pronto, versatelo nei pirottini (3). Cuocete in forno già caldo a 180° per circa 20/25 minuti (forno ventilato solo sotto). Al termine della cottura, le Camille sono pronte per essere gustate.

Consigli

Per delle Camille più profumate, potete aggiungere agli ingredienti anche una bustina di vanillina o un baccello di vaniglia.

Al posto dello stampo per muffin, potete utilizzare anche lo stampo in silicone a semisfera, così da ottenere la stessa forma delle camille originali.

Conservazione

Potete conservare le camille in un contenitore ermetico o in bustine per alimenti ben sigillate, per 2-3 giorni.