ingredienti
  • Calamari freschi 800 gr • 79 kcal
  • Zucchine 4 • 17 kcal
  • Rosmarino qualche rametto • 29 kcal
  • Aglio 1 spicchio • 43 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 0 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
  • Limone 1 • 43 kcal
  • per la salsa allo yogurt
  • Yogurt greco naturale 150 gr
  • Origano qualche rametto
  • Sale q.b. • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I calamari alla griglia sono un secondo piatto leggero e saporito, perfetto da servire in occasione di un pranzo o una cena di pesce sia in famiglia sia con gli amici. Apparentemente molto semplice, la cottura dei calamari può celare diverse insidie, ma, grazie ai nostri suggerimenti e indicazioni, gusterete una pietanza irresistibilmente morbida e succosa.

Il segreto sta nella scelta del pesce, che deve essere ovviamente freschissimo, nella marinatura con olio e succo di limone, che consentirà di mantenere le carni molto tenere, e nella cottura breve e a fuoco vivace su una piastra ben calda (ma potete cuocerli anche in padella o sul barbecue). A piacere, potete aggiungere anche altre erbette aromatiche o un pizzico di zenzero grattugiato, per una nota finale fresca e speziata.

Nella nostra ricetta vi suggeriamo di accompagnare i calamari alla griglia con un contorno di zucchine, saltate brevemente in padella affinché restino belle croccantine, e una salsa allo yogurt delicata e dalla consistenza avvolgente; potete sostituire lo yogurt vaccino con uno vegetale a base di soia, anche in caso di intolleranza al lattosio, oppure accompagnare il pesce con una maionese di avocado. Ecco come preparare i calamari alla griglia senza sbagliare un colpo.

Come preparare i calamari alla griglia

calamari alla griglia

Procedete alla pulizia dei calamari: sciacquateli sotto l'acqua corrente fredda e poi staccate delicatamente i tentacoli, estraendo anche le interiora (1).

calamari alla griglia

Aiutandovi con un coltello, eliminate il rostro dai tentacoli (2) e poi con le mani la penna di cartilagine che si trova all'interno della sacca dei calamari.

calamari alla griglia

Eliminate la pelle (3) e poi sciacquateli per bene, eliminando eventuali residui di interiora.

calamari alla griglia

Trasferite i calamari in un piatto e lasciateli marinare con il succo del limone e un filo di olio per almeno una mezz'ora (4).

calamari alla griglia

Lavate le zucchine, spuntatele e tagliatele a cubetti (5).

calamari alla griglia

Trasferite le zucchine in una padella, aggiungete un filo di olio (6) e fatele cuocere per una decina di minuti (dovranno rimanere croccanti). Aggiustate di sale.

calamari alla griglia

Incidete leggermente la superficie dei calamari, incidendoli con una linea centrale oppure realizzando un reticolato. Scaldate una piastra in ghisa sul fuoco, disponete i calamari e scottateli pochi minuti per lato (7).

calamari alla griglia

Intanto, mescolate lo yogurt con l'origano e un pizzico di sale (8).

calamari alla griglia

Trasferite i calamari nei piatti da portata e serviteli ben caldi, accompagnandoli con la salsa allo yogurt e le zucchine (9).

Conservazione

Vi consigliamo di consumare i calamari appena grigliati e ben caldi; nel caso in cui vi fossero avanzati, possono essere conservati in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per massimo un giorno.