ingredienti
  • Per la pastella
  • Latte intero 200 ml • 79 kcal
  • Farina 00 150 gr • 36 kcal
  • Uova 1 • 380 kcal
  • Sale fino 1 pizzico • 21 kcal
  • Per la farcitura
  • Ricotta vaccina 700 gr
  • Zucchero 90 gr • 146 kcal
  • Cannella 2 cucchiaini
  • Per friggere
  • Olio di semi d’arachide q.b. • 690 kcal
  • Per decorare
  • Zucchero a velo q.b. • 380 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I baci panteschi sono dei dolci siciliani tipici dell'isola di Pantelleria: golose frittelle preparate con una semplice pastella a base di farina, latte e uova e farcite con crema di ricotta e cannella – proprio come i famosi cannoli siciliani – a cui è possibile aggiungere anche le gocce di cioccolato. La pastella sarà prelevata con un apposito stampo metallico a forma di fiore o di stella e fritta in olio ben caldo, così da ottenere delle frittelle dalle forme davvero particolari. Una volta pronte, le due cialde croccanti saranno unite dalla profumata crema di ricotta. Servite i baci panteschi come goloso dessert, spolverizzati con zucchero a velo. Ma ecco i passaggi per realizzarli.

Come preparare i baci panteschi

Mettete la farina in una ciotola con il sale, l'uovo e il latte intero e mescolate bene fino a ottenere una pastella liscia e senza grumi (1). Per la farcitura, mescolate la ricotta con lo zucchero e la cannella (2). Amalgamate bene il tutto e versate la crema di ricotta nel sac à poche (3).

Intingete lo stampo di metallo prima nell'olio bollente e poi nella pastella (4) e cuocete in olio ben caldo fino a doratura (5). Sollevate le frittelle e sistematele su un piatto rivestito con carta assorbente, così da eliminare l'olio in eccesso. Farcitele con la crema di ricotta e decorate con zucchero a velo (6). I vostri baci panteschi sono pronti per essere serviti ben caldi e croccanti.

Consigli

Chi preferisce potrà aggiungere alla crema di ricotta le gocce di cioccolato e sostituire la cannella con la scorza grattugiata di limone. Per rendere la crema ancora più golosa potete aggiungere un po' di panna montata. Per ottenere dei baci panteschi ancora più croccanti, invece, potete sostituire il latte con la birra.

Potete personalizzare la farcitura in base ai vostri gusti personali, sostituendo il classico ripieno a base di crema di ricotta con la crema pasticciera o con crema di nocciole.

Se vi è piaciuta questa ricetta, sono tanti i dolci siciliani che potete preparare: non solo il cannolo siciliano, ma ricette golose e irresistibili tutte da provare.

Conservazione

È consigliabile consumare i baci panteschi subito dopo la preparazione per gustarli croccanti. Potete anche preparare le frittelle al mattino e farcirle la sera: importante, però, aggiungere il ripieno alla crema di ricotta poco prima di servirli, altrimenti le frittelle si inumidiranno perdendo a loro croccantezza.