ingredienti
  • Baccalà dissalato 800 gr • 103 kcal
  • Mollica di pane raffermo 150 gr • 0 kcal
  • Uvetta 1 cucchiaio • 45 kcal
  • Pinoli 1 cucchiaio • 595 kcal
  • Aglio 1 spicchio • 0 kcal
  • Pangrattato 1 cucchiaio • 0 kcal
  • Succo di limone 1 • 750 kcal
  • Origano q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 0 kcal
  • Prezzemolo q.b. • 21 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il baccalà arracanato è un secondo piatto di pesce tipico del Molise, una pietanza natalizia a base di baccalà gratinato al forno con pane raffermo, pangrattato, origano, pinoli, uvetta, aglio, succo di limone e olio extravergine di oliva. Una ricetta semplice e piena di gusto che conquisterà i vostri commensali. Il termine "arracanato" letteralmente significa "con l'origano" ma, in generale, indica una pietanza che viene aromatizzata e gratinata in forno. Tradizionalmente, questa pietanza, veniva cotta sulle braci posizionate all'interno del camino. Si tratta, quindi, di una ricetta casalinga che evoca il focolare domestico, adatta per arricchire la tavola di Natale.

Per la preparazione utilizzate il baccalà già ammollato e dissalato, così da poterlo cucinare subito. Inoltre potete aggiungere alla panatura anche dei pomodorini, olive e noci tritate, per rendere la preparazione ancora più saporita.

Se amate il sapore inconfondibile del baccalà potete gustarlo in tante preparazioni diverse: al pomodoro, fritto, con patate, alla marinara, in base ai vostri gusti e alle esigenze.

Come preparare il baccalà arracanato

Mettete in ammollo l'uva passa in acqua fredda (1) per una decina di minuti. Sciacquate il baccalà dissalato sotto acqua corrente. Eliminate le lische, asciugatelo delicatamente con la carta da cucina e dividetelo in tranci (2). Preparate ora il condimento: tritate la mollica di pane raffermo e mettetela in una ciotola (3).

Aggiungete l'origano(4), i pinoli, l'uvetta strizzata, l'aglio tritato, olio extravergine di oliva, sale e mescolate con un cucchiaio. Versate il succo di limone sul fondo della pirofila e aggiungete un po' di acqua. Adagiateci sopra i tranci di baccalà (5) e conditeli con la panure. Spolverizzate con il pangrattato e aggiungete un altro filo di olio. Cuocete in forno a 180 °C per circa 30 minuti o fino a quando la superficie non sarà dorata. Una volta pronto, aggiungete qualche foglia di prezzemolo e lasciate intiepidire. Il vostro baccalà arracanato è pronto per essere servito (6).

Conservazione

Potete conservare il baccalà arracanato per 1-2 giorni in frigorifero all'interno di un contenitore ermetico.